Dischi Featured

AAVV – Back To Mine: Nightmares On Wax

Il mix di un’oretta messo insieme da Nightmares On Wax per il ventennale della serie Back To Mine potrebbe essere proprio quello che stavate cercando per portare un po’ si sole in questo gelido inverno, ma finirete per tenerlo con voi almeno fino alle serate estive fatte di appiccicume alcolico e spensierato.

Il concept – partito nel 1999 e del quale prima d’ora si erano perse le tracce dal gennaio 2008 – è sempre stato di spingere gli artisti a mettere insieme una «personal collection for after-hours grooving», ma George Evelyn sembra rimanere solo in parte fedele a questa idea, perché i ritmi rimangono sempre morbidi, essenziali e lascivi, ma il numero di bpm oscilla costantemente: saremo pure tornati a casa, ma l’adrenalina deve ancora scendere e di andare a dormire proprio non ne abbiamo voglia.

Nightmares On Wax getta nel calderone un paio di brani a suo nome (Good Ship e Look Up, oltre all’ottimo remix di Russia di Fat Freddy’s Drop) e questa Back To Mine è anche un ottimo spunto per scoprire altre produzioni: tra tutte, quelle ell’italiano Massimo Vanoni, il nu-soul dei Children Of Zeus (da Manchester come Evelyn) e le divagazioni afro-funk di Bosq.

Che sia il ritorno di una serie ormai leggendaria o il suo gran finale, poco importa: la scelta di affidare questo episodio a Nightmares On Wax è stata memorabile.