Dischi Featured

Brittany Howard – Jaime

L’esordio solista di Brittany Howard, voce ed anima degli Alabama Shakes, è qualcosa di complesso, straordinariamente personale ed affascinante.

Zero concessioni alla facilità e per trarne tanta, sudata soddisfazione bisogna tuffarcisi dentro senza compromessi.

Il suono di Jaime approccia il r&b in modo cosmico, levandogli un sacco di polvere; al centro della scena la voce della Howard – capace di tutto – e la sezione ritmica, il groove che sembra sempre rimestare tanto a fondo che viene da chiedersi quante sfumature di nerogrigio possano esistere. Anche la chitarra più significativa – quella del break di He Loves Me – si muove sugli stessi toni.

La linea della profondità emotiva sui cui Brittany Howard si muove è essa stessa uno statement; un amore breve ma intenso (Short And Sweet), il tormento di voler essere notata (Georgia), la rievocazione del clima di tensione razziale che circondava i suoi genitori (Goat Head), lo scorrere meraviglioso delle endorfine (Stay High): è tutto affrontato con una visceralità emotiva tale da rendere l’universo di Jaime inseparabile da quello della sua autrice, straordinariamente libera e fiera.