Dischi Featured

Eric Clapton – Happy Xmas

Un album di canzoni di Natale è per lo più roba da rockstar a cortissimo di idee o da fenomeni da sempre inutili tipo Michael Bublé o Mariah Carey.

Eric Clapton ben potrebbe rientrare nella prima categoria,  ma incuriosisce il fatto che il blues non sia esattamente la musica natalizia per eccellenza.

Insomma, pur avvicinando Happy Xmas con tutte le riserve del caso, questo disco riserva almeno un paio di sorprese.

La prima è l’approccio schietto ed elettrico ad un classico come White Christmas: non è ruggente proprio come potrebbe interpretarla il demonio nel bel mezzo del famoso incrocio, ma è comunque spoglia di ogni immaginabile orpello e si tratta, con tutta probabilità, della versione meno melensa in cui potreste imbattervi.

La seconda è certamente Jingle Bells, che Clapton trasforma in un lungo duetto tra la sua chitarra e un ritmo disco music, un dichiarato e strambo omaggio ad Avicii che riduce al minimo il tema originale della canzone.

I momenti migliori di Happy Xmas stanno qui e dove la sei corde è in primo piano (Merry Christmas Baby, Lonesome Christmas, Have Yourself A Merry Little Christmas, It’s Christmas, Christmas Tears).

E merito a Clapton, inoltre, per aver selezionato alcuni brani festivi non proprio di primo piano e per aver usato su questo album – che rimane un piacevole divertissement – la stessa attitude con cui  molti anni fa aveva creato From The Cradle.