Appunti Featured Libri

Hervé Bourhis – Il Piccolo Libro Dei Beatles

Hervé Bourhis ha riprodotto in questo stripbook l’intera storia dei Bealtes, dagli esordi alla fine, e oltre.

Oltre nel senso che la sua matita segue i Fab Four anno per anno anche dopo il 1970, fino al 2010.
C’è tutto: Amburgo, la beatlemania, la psichedelia, gli scazzi interni, l’attivismo di John e Yoko, l’autocompiacimento del McCartney solista e i plurimi tentativi di Ringo, la spiritualità di Harrison.

Sono disegni di un illustratore appassionatissimo di cultura pop, e la storia in sé è curatissima nei dettagli, ma quello che rende ancora più speciale Il Piccolo Libro dei Beatles è lo sguardo del suo autore: personalissimo e disincantato.
Un artista lui stesso, ma ancora prima un uomo adulto che ha imparato a misurare la distanza tra sé e i suoi idoli di gioventù: non un fan che pende dalle loro labbra.

IMG_0150Ed ecco che questo stripbook si trasforma da omaggio in opera critica: Bourhis dà i voti ad ogni album dei quattro (di gruppo o solista), motiva – da ascoltatore anzitutto – le proprie scelte, con stile ironico e disincantato, mette in luce certi aspetti di una band  che visti con gli occhi (la matita) di oggi appaiono come grosse stramberie (se non incongruenze).

Il punto di vista è storico più che narrativo, ed è uno spasso; il tutto è arricchito da aneddoti che sono una gioia per ogni appassionato e non.

Questo libro è un bel viaggio, condotto in uno stile unico, capace di unire sotto l’antica arte dell’illustrazione la passione per la straordinaria epopea dei Beatles, l’ironia distaccata del un narratore onniscente ed un pizzico di cinismo storico.

0 comments on “Hervé Bourhis – Il Piccolo Libro Dei Beatles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *