Dischi Featured

J Mascis – Tied To A Star

J-Mascis-Tied-To-A-StarI lavori solisti di J Mascis prestano il fianco ad una facile critica: suonano come dei Dinosaur Jr. depotenziati, acustici, ridotti all’osso.
Vale più per questo Tied To A Star rispetto al precedente Several Shades Of Why.

L’orizzonte di J è sempre dimesso, ma qui ancor più indirizzato verso l’essenziale ad eccezione di pochi episodi (Every Morning, non a caso scelta come primo singolo e migliore del lotto).

Ma anche Tied To A Star riesce a catturare per la capacità innata di creare passaggi che – proprio perché scarni – riescono a gettare l’ascoltatore nell’esatta atmosfera malinconica in cui Mascis sembra perennemente immerso.

Diciamo allora che è ricerca dell’effetto ed è una ricerca riuscita: in questo senso la mancanza di volume (l’abrasività, quella invece c’è) poco importa; è così anche dove le parole mancano del tutto (Drifter) o quando pare di trovarsi alle prese con un mantra (Wide Awake).

Si potrebbe solo rimproverare al nostro eroe di non avere mai dato un senso compiuto al suo percorso solista, ma solo perché il fragore dei Dinosaur Jr. sembrava così maledettamente completo.

1 comment on “J Mascis – Tied To A Star

  1. Pingback: J Mascis - Elastic Days – Non Siamo Di Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *