Dischi Featured

Kasabian – Velociraptor!

kasabian+velociraptor+coverLa pubblicità è nel destino dei Kasabian.

Ad un anno dall’uscita, Velociraptor! torna sugli scaffali addizionato di un adesivo promozionale che lo caratterizza come il disco che contiene “quella” canzone (Days Are Forgotten) che fa da base a “quello” spot. Un’operazione comune, che fa storcere il naso a chi ama la musica come prodotto artistico più che commerciale, ma pur sempre meno opportunista di quanto accaduto con Elephant nell’anno mondiale 2006. E poi era già accadduto all’esordio con L.S.F.: sempre una pubblicità, sempre d’auto.

Occasione buona per recuperare anche noi un disco fra più longevi del 2011. Un album atteso, dopo le immaginifiche follie di West Ryder Pauper Lunatic Asylum, apprezzato da pubblico e critica anche grazie ad un tour da tutto esaurito, Italia compresa, e insospettabilmente (e tardivamente) spremuto persino da MTV e dalle radio commerciali dello stivale (ovviamente puntando sui capitoli più orecchiabili, vedi Goodbye Kiss).

11 tracce 100% Kasabian, al limite del manierismo e dell’autocitazione, per fare il definitivo salto nell’Olimpo. E fatalmente, è proprio quando l’originalità sembra esaurirsi che arriva la consacrazione, quasi come se questa uscita godesse più della fama dei lavori precedenti che non solo del frutto delle proprie virtù.

Capacità e talento non si discutono, ma manca lo scatto. Le canzoni ci sarebbero (Let’s Roll Just Like We Used To, Re-Wired, Velociraptor!, Man Of Simple Plesure) ma l’insieme non incide. Echi di Morricone, Beatles in acido (La Fee Verte, con tanto di citazione), Pink Floyd (Neon Neon) e dei Kasabian stessi. Pop, rock, psichedelia, classica ed elettronica sono mescolate con sapienza ma anche troppo mestiere.  E’ come un tema da 9: grammaticalmente corretto, sintassi fluida e lessico appropriato. Però manca la fantasia. Perfettino.

Tutto molto british, compresa l’auto ironia del video di Re-Wired:

0 comments on “Kasabian – Velociraptor!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *