Dischi Featured

Matmos – Plastic Anniversary

Con Plastic Anniversary i Matmos celebrano il loro 25° anno insieme (come band e come coppia) ed il 150° da quando la plastica fu brevettata.

Durante il loro percorso hanno utilizzato di tutto per le loro creazioni, dagli organismi viventi al suono di un mazzo di carte che viene mischiato, passando per gli elettrodomestici e più o meno qualunque capitasse loro a tiro.

Sorprende, quindi, che non avessero mai pensato alla plastica in tutte le sue possibili forme. Forse se l’erano tenuta per un occasione speciale e questa sembra proprio esserlo, perché questo disco – per quanto astruso – riesce a mettere da parte molta della contestualità che animava le loro uscite più recenti ed a concentrarsi sull’aspetto più giocoso e innocente della questione.

Plastic Anniversary quindi è il suono della plastica – che si tende, che rimbalza, che si scioglie e cola, che sbatte in giro, che s’aggroviglia, che viene sbatacchiata e strisciata – in tutte le sue possibili forme: come al solito da questo i Matmos tirano fuori ritmi stravaganti, figure ritmiche gommose (AHEM!) ed imprevedibili e cacciano il tutto dentro brani lontanissimi da qualcosa che possa essere accostato alla forma canzone.

Lo fanno lasciandoci lì, assolutamente divertiti, a chiederci cosa diavolo abbiamo appena ascoltato.