Dischi Featured

Skee Mask – 808BB

In 808BB per un momento Skee Mask sembra voler ridurre al minimo gli spunti ambient che elevavano il precedente Compro, rendendolo un capolavoro di intrecci pulsanti ed enigmatici.

Trackheadz, piazzata sul lato A, dà proprio questa impressione: una spinta techno tanto decisa e dritta quanto discontinua e rovinata. Sembra di aver messo su, su videocassetta, un filmato girato all’interno di un club di Berlino all’inizio dei ’90, con le immagini sgranate, il nastro che ogni tanto salta, colori non esattamente HD.

Il lato B ristabilisce un po’ (quello che sembrerebbe essere) l’ordine naturale delle cose nella visione di Skee Mask: in TH808 e 808AB il languore prevale sulla ritmica, ma siamo lontani da visioni rarefatte come quella di Flyby VFR.

808BB potrebbe essere l’inizio di una diversa alchimia, o solo una strettoia nel percorso affascinante che il producer tedesco porta ormai avanti da anni. Questa uscita conferma che vale la pena seguirlo ovunque stia andando.