Dischi Featured

Spiritualized – Lazer Guided Melodies

lazer-guided-melodies-300x300Lazer Guided Melodies è passato alla storia per vari motivi.

Il primo, ovviamente, è che si tratta del primo vagito degli Spiritualized, band formata da (o meglio, fondata intorno a) Jason Pierce, una volta rotti i rapporti con Peter Kember e sepolti gli Spacemen 3.

Poi, perché la versione USA del cd ha contenuto per anni un grosso errore di masterizzazione (su Angel Sigh, una “falsa partenza” catalogata dagli esperti come una delle cose meno probabili che potessero accadere su un compact disc); perché certe canzoni – plasmate sulle ultime composizioni di Pierce per gli Spacemen 3 – rubacchiano qua e là (Run da J.J. Cale, ad esempio).

Ma a vent’anni dalla sua pubblicazione Lazer Guided Melodies viene unanimemente riconosciuto come un capolavoro, per concetto e realizzazione. E’ pensato come un doppio vinile in cui trovano posto quattro suite, cosa quasi impossibile da cogliere su cd.

La chiave di tutto è la lentezza, il climax infinito che gli Spiritualized riescono a racchiudere anche negli episodi più brevi (vedi il trittico Smiles, Run e Step Into The Breeze): melodie perfette, che tendono a rincorrere al rallentatore un’oscillazione cosmica ideale, espandendosi in un loop narolettico e redentore.

Il viaggio degli Spiritualized parte da qui, da queste sinfonie oppiacee e rarefatte, e punta dritto all’infinito.

0 comments on “Spiritualized – Lazer Guided Melodies

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *