Featured Video

Video: Happy Mondays live at G-Mex Centre, 25/3/1990

La gente di Manchester chiama ancora quell’enorme edificio Manchester Central, come la stazione che ospitava fino alla fine degli anni ’60. La forma d’altra parte è ancora quella, alta e con la lunga cupola in vetro che una volta riparava i binari, i treni ed i viaggiatori.

È stato a lungo abbandonato, poi nel 1982 ne è stato ricavato uno spazio per concerti, battezzato G-Mex Centre e rimasto attivo fino al 1995, quando dall’altra parte della città fu aperta la Manchester Arena (che – piccolo dato statistico – per capacità indoor in Europa è seconda solo allo Sportpaleis di Anversa).

La costruzione sta ad un paio di isolati (forse nemmeno) da quella che all’epoca era la Haçienda, il club che fu la culla di tantissimi nomi fondamentali della musica inglese (e quindi mondiale), tra questi gli Happy Mondays.

Sul finire del 1988 la band di Shaun Ryder aveva pubblicato Bummed, che aveva fatto il botto arrivando al 59° posto nella classifica Uk (e 2° in quella indie); i singoli estratti da quel disco li avevano tenuti in giro e sulla cresta dell’onda almeno fino a Madchester Rave On, ep del novembre 1989 con cui gli Happy Mondays mettevano il cappello sulla effervescente follia cittadina. Ad inizio 1990, il nuovo singolo Step On soffiava sul fuoco e preannunciava quello che sarebbe stato il loro album, definitivo: Pills’n’Thrills & Bellyaches.

In questo clima, il 25 marzo 1990 la band salì sul palco del G-Mex Centre: fu probabilmente l’apice della loro intera vita artistica e di certo l’apice di quel momento incredibile passato alla storia come madchester.

Questa la scaletta del concerto (e del video): 0:29 Rave On – 5:56 Do It Better – 9:05 Tart, Tart – 14:06 Step On – 19:17 Performance – 23:24 Hallelujah – 27:29 Clap Your Hands – 31:44 Kuff Dam – 35:33 Lazyitis (The One Armed Boxer) – 39:59 24 Hour Party People – 44:03 Mad Cyril – 50:44 God’s Cop – 56:17 Wrote For Luck.