Featured Video

Video: il debutto televisivo dei R.E.M.

La prima apparizione dei R.E.M. su un canale televisivo nazionale è datata 6 ottobre 1983 e avviene nientemeno che attraverso il Late Night With David Letterman, al tempo appena alla seconda stagione.

Può sembrare tutto normale con gli occhi di ora, ma all’epoca erano passati appena sei mesi dall’uscita del debutto Murmur e, nonostante il plauso della critica, erano assolutamente sconosciuti al grande pubblico.

Ma David Letterman è passato alla storia anche per questo, per non avere mai avuto timore a proporre qualcosa di nuovo – perché dal giorno zero non ha seguito le mode ma al massimo ha contribuito a crearle.

Tant’è che i R.E.M. stessi sarebbero tornati nel suo show solamente dodici anni dopo, cioè nel bel mezzo del tour di Monster: un’enormità, sia in senso cronologico sia perché ora del 1995 erano consumati professionisti.

Qui invece sono appena sbucati dal college e si vede, non solamente in senso fisionomico: Peter Buck si prodiga in passetti permessi solamente in quel decennio, la performance di Mike Mills al basso è qualcosa di straordinario, il suono è gommoso ed esuberante.

L’intervista, soprattutto, regala momenti di raro imbarazzo: una band per nulla abituata ad avere a che fare con quel livello di comunicazione.

E questa è l’esibizione grazie alla quale, secondo il diretto interessato, Michael Stipe sarebbe stato a lungo visto come un personaggio introverso ed enigmatico.

Un po’ per il suo essere rigidissimo rispetto ai compagni di avventura, un po’ perché molti interpretarono il suo rimanere seduto durante l’intervista di Letterman come un atteggiamento timido e remissivo.

Tre decenni dopo, Mike Mills svelò che «era previsto che io e Peter ci avvicinassimo a David e che Michael rimanesse lì. Ma fu David a venire da noi, e quando arrivò Michael era già seduto. Tutto qui: non doveva accompagnarci e quindi si era seduto».

Mills spiegò anche la scelta di suonare il singolo Radio Free Europe e poi – anziché sfruttare l’occasione per proporre qualcos’altro da Murmur – una canzone inedita e addirittura ancora senza titolo (cioè So. Central Rain, che sarebbe apparsa su Reckoning nel maggio dell’anno successivo): «io e Peter avevamo sempre trovato eccitante andare a sentire qualcuno suonare un brano che ancora non era sul mercato. È un bel regola per i fan, che così possono ascoltare qualcosa prima di chiunque altro. E così per noi fu una cosa divertente e pensammo sarebbe stato così anche per chi ci seguiva».