Featured Video

Video: Liam Gallagher x Vogue

Tra tutte le interviste del momento a Liam Gallagher, che ha appena pubblicato Why Me? Why Not., scegliamo questa per Vogue.

Anzitutto per la location: siete mai stati ad Hampstead Heath? È una sterminata area verde di colline, boschi e prati poco più su del cuore della city. Roba da perdercisi. E in questa ottima giornata di sole inglese potete accorgervene: Liam e l’intervistatore sembrano girare a vuoto tra sentieri, radure, cespugli e ignari passanti che passeggiano i loro amici a quattro zampe.

Poi per il format: settantatré (!) domande sparate una dietro l’altra senza soluzione di continuità spaziando in lungo ed in largo sulla vita di Gallagher jr., poco tempo per pensare.

E così i Blur vengono nominati ben due volte (band più sopravvalutata dei ’90, ma anche…), scopriamo che l’unica paura del nostro sono i topi, che se potesse metterebbe in piedi una band formata da Paul McCartney, Jimi Hendrix, Keith Moon e ovviamente se stesso, che la migliore cura per l’hangover è tornare dritti al pub e che la band più sottovalutata degli anni ’90, a sorpresa sarebbe..