Appunti Featured Main

14 Chitarristi da riscoprire

Lo scorso giugno abbiamo messo giù una lista di 30 album che siamo capaci di ascoltare in loop anche solo per come sono trattate lì le chitarre.

Non era esaustiva, anzi: volutamente escludeva tutti quegli album e quegli artisti che la rivista Mojo aveva segnalato, nel remoto 2003, nel suo inserto The 100 Greatest Guitar Albums.

Nel nostro infinito scavare, siamo incappati in alcune mancanze: rimediamo segnalandovi i 14 nomi qui di seguito, che non troverete né nella lista di Mojo, né tra i nostri 30 guitar album, né nella classifica dei migliori 100 pubblicata da Rolling Stone e neppure nella strepitosa illustrazione di Max Dalton Guitar Lessons.

Sono in ordine alfabetico e per ciascuno abbiamo inserito un album di riferimento e da lì abbiamo estratto un brano per farne una playlist.

Alcune annotazioni: Carlos Alomar, Adrian Belew e Davey Johnstone non sono i soli virtuosi dei quali – rispettivamente – Iggy Pop, i Talking Heads ed Elton John si sono serviti per creare alcuni dei loro capolavori (storicamente, Alomar è più il chitarrista di David Bowie che di Iggy, ma sappiamo tutti com’è andata); potete ascoltare l’egregio lavoro di Steve Cradock anche in un qualunque album solista di Paul Weller (a proposito: forse avrebbe meritato lui stesso di essere tra questi nomi!); non concepiamo nemmeno l’esistenza dei Dr. Feelgood senza Wilko Johnson, così come quella dei Clash senza Mick Jones (eppure è successo).